05042013-DSC_0365-2Dopo aver proposto una ricetta salata per il contest di Sorelle in Pentola dedicato al pistacchio Americano, ho deciso di sperimentare qualcosa di dolce, con i pistacchi non salati, anche perchè per l’occasione ho abbondato con le quantità (sapendo che ne avrei mangiati la metà tra una pausa e l’altra).

Solitamente l’aperitivo è salato ma tutto sommato qualcosa di dolce ci può stare no?
E’ vero che con la storia dell’happy hour, tra uno spritz, un bicchiere di vino e i finger food (che poi tanto finger non sono se mangi addirittura la pasta) ti alzi che non ne puoi più, però a me resta sempre un pò la voglia di dolce, le mie papille gustative non sono soddisfatte senza quell’ultimo sapore di congedo…

Ho pensato a qualcosa di molto facile e veloce, una crema potenzialmente leggera perchè fatta con la ricotta, ma per renderla golosa ho aggiunto delle scaglie di croccante fatto con la granella di pistacchi. Un bicchierino in vetro, a fine aperitvo, per rifarsi il palato e dare il via alla serata!

Quindi ci proviamo e iscriviamo anche questa rietta al contest di Sorelle in Pentola sul pistacchio americano.

LOGO - The Power of PistachiosL’inverno è tempo di spremute così, seguento i consigli di Lisa Casali, ho essiccato e poi tritato la buccia di tutte le arance (biologiche) che ho spremuto; la buccia dell’arancia ha un sapore un pò amarognolo e trovo che in questa ricetta si accompagni bene al dolce del croccante Vi consiglio di provare.05042013-DSC_0360-2

Ingredienti (per 2 bicchierini)
60 gr di pistacchi
150 gr di ricotta fresca
80 gr do zucchero di canna
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
Cacao in polvere (opzionale)
Scorza d’arancia

 

Preparazione
Lavorate la ricotta con 20 gr di zucchero di canna, 1 pizzico di sale, la cannella e la scorza d’arancia (l’equivalente di mezza arancia). Assaggiate l’impasto e se risulta troppo amaro, aggiungete altro zucchero a piacere. Tritate i pistacchi fino ad ottenere una granella non troppo fine, tenendone da parte qualcuno che taglierete grossolanamente ed aggiungerete alla crema.

In un pentolino  fate caramellare a fuoco basso lo zucchero di canna con la granella di pistacchi, mescolando spesso per evitare che lo zucchero si attacchi. Stendete il composto su una placca rivestita di carta da forno, cercando di appiattirlo, lasciate raffreddare e poi spezzettate il croccante così ottenuto. Mettete la crema all’interno di ciotoline, bicchierini di vetro o quello che preferite, versate sopra qualche scaglia di croccante e ultimate con una spolverizzata di cannella o cacao. Potete anche tagliare il croccante a strisce più spesse ed utilzzarlo come “cucchiaino” per gustare la crema. Buon appetito!

Crema con croccante ai pistacchi
Tag:                                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *